Onde d'urto radiali Padova

Fisioterapia / Terapie Fisiche / Onde d’Urto Radiali

onde d urto radiali spalla

La terapia ad onde d’urto radiali (RSWT) è un trattamento non invasivo utilizzato per alleviare il dolore e promuovere la guarigione di alcune patologie a carico delle ossa e dei tessuti molli.

Alcune delle patologie più comuni che possono beneficiare della terapia ad onde d’urto radiale includono:

  • fascite plantare: infiammazione del tessuto connettivo nella zona del tallone con possibile presenza di sperone calcaneare;
  • tendinopatie come la tendinopatia rotulea o “ginocchio del saltatore” o la tendinopatia del tendine d’Achille. La terapia promuove la guarigione dei tendini danneggiati e riduce l’infiammazione. Consigliata anche per la tendinopatia trocanterica, chiamata anche tendinopatia glutea con calcificazioni, o la tendinopatia calcifica della spalla;
  • epicondilite o “gomito del tennista”, che comporta la degenerazione del tendine all’altezza della piccola sporgenza ossea terminale dell’omero, che si trova nel gomito;
  • epitrocleite o “gomito del golfista”, infiammazione dolorosa dei tendini, che si inseriscono a livello dell’epitroclea dell’omero.

Durante la terapia, il dispositivo a onde d’urto viene posizionato sulla pelle sopra l’area da trattare. Il dispositivo emette impulsi sonori che si propagano attraverso i tessuti e raggiungono l’area bersaglio.

Questi impulsi stimolano i processi di guarigione del corpo e possono avere diversi effetti benefici, tra cui:

  • riduzione del dolore: le onde d’urto stimolano le terminazioni nervose e possono ridurre la sensibilità al dolore. Ciò può essere particolarmente utile in condizioni come tendiniti e fascite plantare;
  • miglioramento della micro circolazione: le onde d’urto promuovono l’aumentando del flusso di sangue e l’apporto di nutrienti. Questo può favorire la guarigione di lesioni muscolari, tendinee o ossee;
  • stimolazione della riparazione tissutale: le onde d’urto possono attivare le cellule responsabili della guarigione e della riparazione dei tessuti danneggiati. Ciò può favorire la produzione di collagene, accelerare la rigenerazione cellulare migliorando la struttura dei tessuti danneggiati.

In base alla diagnosi e allo storico del paziente si studia la migliore terapia per durata e sedute da eseguire.

Durata del trattamento e avvertenze

Il trattamento normalmente può durare dalle 4 alle 6 sedute, mentre la singola seduta va dagli 8 ai 10 minuti. La durata di sedute e trattamenti dipende sempre dalla reazione del paziente alla cura.

In generale le onde d’urto non hanno grossi effetti collaterali in quanto trattasi di terapia non invasiva, gestita da professionisti specializzati. Gli unici effetti collaterali che si sono riscontrati raramente sono dei micro-ematomi superficiali e un aumento temporaneo del dolore.

Controindicazione importante, alla quale fare attenzione dopo il trattamento è quella di non utilizzare il ghiaccio come forma di contenimento dell’eventuale aumento di dolore scatenato dalla terapia, perché l’effetto del ghiaccio andrebbe a ridurre anche l’effetto delle onde.

Preferibile l’assunzione di un antidolorifico. In sostituzione di quest’ultimo, noi solitamente abbiniamo alla seduta delle onde anche una seduta di laser ad alta potenza proprio perché, oltre ad avere effetto infiammatorio, aiuta nel contenimento del dolore.

Fisiosanity offre il servizio di onde d’urto radiali a Piombino Dese, vicino Padova, contattaci e richiedi informazioni.

onde d urto radiali tendinite spalla
onde d urto radiali gomito
ok

CONSIGLIATO PER:

stop (1)

SCONSIGLIATO PER:

*I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.